CROUWDFUNDING

Il film “Il pittore e le oche” è stato in parte finanziato con una campagna di crowdfunding sulla piattaforma

 

grazie al contributo di tutti i sostenitori e dei sostenitori/produttori:

Fabrizio Bandini, Gisella Liciotti, Martino Liciotti, Christophe Loubat, Mario Masini, Andrea Montalto, Gianni Pezzoli, Bianca Raccosta, Eros Scarafoni.

INFO E CONTENUTI DELLA CAMPAGNA

STORIA

Cosa rimane di un pittore dopo la sua morte? Cosa genera la sua assenza ? quanto può durare la forza di un sogno?

Vincenzo Raccosta, allevatore di oche e pittore autodidatta, ha cercato per tutta la vita di fondere la sua passione per l’arte al suo amore per la terra. Una vita semplice e generosa, stroncata all’improvviso, che lascia sgomenti le sorelle e gli amici fra i quali molti pittori che da anni frequentano assiduamente il suo Casale di campagna: un luogo antico e inconsueto, un’oasi di pace e convivialità che Vincenzo è riuscito col tempo a trasformare in uno spazio di confronto e scambio di idee, fino a diventare sede di mostre collettive d’arte da lui intitolate “Artenaturalmente”.

Alla visione dei luoghi e delle tele, si sovrappone il racconto delle sorelle e degli amici pittori, a delineare il ritratto di un uomo generoso e naif; un uomo profondamente radicato ai valori dell’amicizia e dell’onesta, che si condensavano in un approccio etico di lavorare la terra e di tenere gli animali insieme alla sua vera passione, la pittura, che coltivava non senza difficoltà quando il suo lavoro di allevatore glielo consentiva.
Nonostante oggi il Casale sia senza il suo padrone, restano le tracce della sua presenza e le quattro oche che Vincenzo aveva risparmiato all’inevitabile sacrificio; restano i suoi quadri, la sua visione del mondo e la volontà delle sorelle di mantenere viva la memoria del fratello.

Il film è il tentativo di restituire valore al tempo e alla memoria di un luogo e della persona che lo ha abitato.

A COSA SERVE IL VOSTRO CONTRIBUTO

– post-produzione audio e video

– composizione e realizzazione musiche

– grafica e effetti

– color correction e finalizzazione del montaggio

– masterizzazione e copie dvd

– traduzione e sottotitoli del film in inglese e francese

– iscrizione del film a festival nazionali ed internazionali

PERCHE’ SOSTENERCI?

Il pittore e le oche” è un film documentario scritto e diretto da Guido Bandini e realizzato con la partecipazione, sotto forma di testimonianza, di amici e artisti che hanno voluto, in qualche modo, omaggiare l’amico scomparso.

Le riprese sono durate quasi due anni, in diverse stagioni, perché per noi era fondamentale la conoscenza intima della realtà che volevamo raccontare e sono state in parte autofinanziate perché, chi ha lavorato al progetto, ha creduto ciecamente nel film, mettendo davanti l’affetto verso Vincenzo e la volontà di raccontare la sua storia.

Ma per chiudere il film non possiamo più contare solo su questo. Se, come noi, credi che questa storia vada raccontata, sostienici!

La nostra è una produzione indipendente e per noi non è sempre facile trovare i fondi per questo genere di documentari. Ma ci abbiamo creduto perché, secondo noi, la storia di Vincenzo Raccosta può essere un esempio e un’ispirazione per chiunque senta il bisogno di condividere la propria passione per l’arte adoperandosi per promuoverla in varie forme e “dal basso”. Questa storia è altresì importante per riflettere su tematiche che affrontano: l’arte, la memoria, l’amicizia, la spiritualità, l’etica e la sostenibilità ambientale.

Per questo, abbiamo deciso di rivolgerci direttamente al pubblico per rendere possibile questo progetto. Quella de “il pittore e le oche” è una storia che, come altre straordinarie ma spesso nascoste o dimenticate, ha bisogno di uscire dall’anonimato e di venire alla luce per essere raccontata.